Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

MED2940 - TIROCINIO III

Oggetto:

INTERNSHIP III

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
MED2940
Docenti
Dott. Mauro Villa (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Dott.ssa Wilma Gentile (Tutor per l'attività di Tirocinio )
Dott. Giorgio Bergesio (Tutor per l'attività di Tirocinio )
Dott. Bartolomeo Rinaldi (Tutor per l'attività di Tirocinio )
Corso di studio
[f070-c721] INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Anno
3° anno
Periodo
Da definire
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
27
SSD attività didattica
MED/45 - scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Prova pratica
Tipologia unità didattica
corso
Prerequisiti

Tutte le attività formative PROPEDEUTICHE:
il superamento degli esami DEL PRIMO ANNO:
• MED3031 - INFERMIERISTICA BASATA SULLE PROVE DI EFFICACIA
• MED3032 - FUNZIONAMENTO DEL CORPO UMANO
• MED3033 - STRUTTURA E MORFOLOGIA DEL CORPO UMANO
• MED3034 - INFERMIERISTICA CLINICA GENERALE
• MED3035 - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO
• MED3088 - INFERMIERISTICA GENERALE
il superamento di:
• MED2932 - TIROCINIO II
e il superamento degli esami DEL SECONDO ANNO:
• MED3089 - INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA CHIRURGICA
• MED3091 - INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA MEDICA
• MED3097 - INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRITICITA' VITALE
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi si riferiscono ai descrittori di performance presenti nella scheda di valutazione che sono suddivisi in due livelli:

  • Livello 1: riferito a capacità procedurali dello studente. E' l’atteso del tirocinio del primo anno di corso e del primo tirocinio del secondo anno.Durante il Tirocinio I , pertanto, lo studente non verrà valutato sugli item del livello 2. Nel caso in cui, però, lo studente abbia anche manifestato buone performance relativamente ad alcuni descrittori del livello 2, ciò sarà segnalato dal tutor nelle osservazioni, senza attribuzione di punteggio; ciò per garantire contemporaneamente equità valutativa tra studenti e presa d’atto di eventuali livelli superiori già espressi dallo studente in quanto più veloce nell’apprendimento.

 

  • Livello 2: è riferito a capacità decisionali e valutative dello studente. Corrisponde all’atteso dei tirocini successivi, durante i quali lo studente sarà comunque valutato su tutti gli item, anche quelli del primo livello. Ciò in quanto è necessario valutare la stabilità del livello di performance già conseguito e anche perché, in un contesto diverso, lo studente potrebbe manifestare variazioni di performance, in positivo o in negativo, di cui è necessario dare conto. Lo studente potrà conseguire i livelli più alti (D ed E) sui descrittori del 2° livello solo se li ha anche raggiunti al 1° livello.

The training objectives refer to the performance descriptors present in the evaluation form which are divided into two levels:

Level 1: referred to the student's procedural skills. It is the expected internship of the first year of the course and of the first internship of the second year.During Internship I, therefore, the student will not be evaluated on the items of level 2. However, in the event that the student has also expressed good performance relative to some level 2 descriptors, this will be reported by the tutor in the observations, without attribution of points; this is to ensure at the same time fairness of assessment between students and acknowledgment of any higher levels already expressed by the student as they are faster in learning.

Level 2: refers to the student's decision-making and evaluation skills. It corresponds to the expectation of subsequent internships, during which the student will still be assessed on all items, even those of the first level. This is because it is necessary to evaluate the stability of the level of performance already achieved and also because, in a different context, the student could show variations in performance, positive or negative, which must be accounted for. The student will be able to achieve the highest levels (D and E) on the descriptors of the 2nd level only if he has also reached them at the 1st level.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del percorso di tirocinio III lo studente avrà la capacità di: (secondo i Descrittori di Dublino):

  •  Applicare conoscenza e comprensione: 

Area clinico assistenziale 

  • integrare le conoscenze le abilità e le attitudini dell’assistenza per erogare una cura infermieristica sicura, efficace e basata sulle evidenze;
  • utilizzare un corpo di conoscenze teoriche derivanti dal Nursing, dalle scienze biologiche, cliniche, psicologiche, etico-legali e sociali per riconoscere i bisogni delle persone assistite nelle varie età e stadi di sviluppo, nei gruppi e nelle comunità;
  • erogare un’assistenza infermieristica sicura e basata sulle evidenze per raggiungere i risultati di salute o uno stato di compenso dell’assistito;
  • condurre una valutazione completa e sistematica dei bisogni di assistenza del singolo individuo;
  • utilizzare tecniche di valutazione per raccogliere dati in modo accurato sui principali problemi di salute degli assistiti;
  • analizzare e interpretare in modo accurato i dati raccolti mediante l’accertamento
    dell’assistito;
  • pianificare l’erogazione dell’assistenza infermieristica in collaborazione con gli utenti e con il team di cura interdisciplinare;
  • valutare i progressi delle cure in collaborazione con il team interdisciplinare facilitare lo sviluppo di un ambiente sicuro per l’assistito assicurando costante vigilanza infermieristica;
  • promuovere stili di vita sani orientati alla prevenzione primaria, secondaria e terziaria presso i singoli e la comunità.

Area della relazione di cura e dei processi formativi

  • integrare le conoscenze e le abilità comunicative acquisite per instaurare relazioni in grado di sostenere il paziente nel percorso di cura ed informarlo tenendo conto delle competenzecognitive e culturali;
  • utilizzare il corpo di conoscenze teoriche derivanti dalle scienze umane e dal nursing per
    orientare il paziente e la sua famiglia all’interno del percorso di cura, favorendo l’aderenza per ridurre le possibili complicanze, tenendo conto delle variabili socio-economiche;
  • progettare un percorso educativo terapeutico per la persona assistita tenendo conto delle variabili psicologiche e socioculturali;
  • utilizzare conoscenze e competenze comunicative per trasferire i contenuti professionali
    necessari al personale di supporto e al personale del proprio profilo in formazione.

Area dell'organizzazione e della deontologia professionale

  • integrare le conoscenze relative ai sistemi complessi per interagire con l'organizzazione 
  • organizzare le attività assistenziali per le persone affidate tenendo conto delle esigenze della persona, del contesto organizzativo specifico e dell’utilizzo ottimale delle risorse disponibili nelservizio, scegliendo tra i modelli organizzativi disponibili quello più adatto a garantire il maggior livello di qualità
  • attribuire al personale di supporto, sulla base della valutazione delle necessità assistenziali delle persone assistite, le attività conformi al loro profilo 
  • intervenire costruttivamente nell'analisi e nella soluzione dei problemi evidenziati
    nell’organizzazione dell’assistenza in base all’evidence based practice e tenendo conto dei principi etici e deontologici come guida nella presa di decisione

Durante il Tiorocinio III lo studente si sperimenterà nella pianificazione assistenziale utilizzando il metodo MAP.

 

At the end of internship III the student will have the ability to: (according to the Dublin Descriptors):

Apply knowledge and understanding:

Clinical care area integrate knowledge, skills and care attitudes to deliver safe, effective and evidence-based nursing care;

use a body of theoretical knowledge deriving from Nursing, from the biological, clinical, psychological, ethical-legal and social sciences to recognize the needs of assisted persons at various ages and stages of development, in groups and communities;

provide safe and evidence-based nursing care to achieve health outcomes or a state of compensation for the client;

conduct a comprehensive and systematic assessment of the individual's care needs;

use assessment techniques to collect accurate data on the main health problems of clients; accurately analyze and interpret the data collected through the assessment of the client;

plan the provision of nursing care in collaboration with users and with the interdisciplinary care team;

evaluate the progress of care in collaboration with the interdisciplinary team to facilitate the development of a safe environment for the client by ensuring constant nursing supervision;

promoting healthy lifestyles oriented towards primary, secondary and tertiary prevention among individuals and the community.

Area of ​​care relationship and training processes

integrate the knowledge and communication skills acquired to establish relationships capable of supporting the patient in the care path and inform him taking into account cognitive and cultural competences;

use the body of theoretical knowledge derived from the humanities and nursing for guide the patient and his family within the treatment path, promoting adherence to reduce possible complications, taking into account socio-economic variables;

design a therapeutic educational path for the assisted person taking into account the psychological and socio-cultural variables;

use communication knowledge and skills to transfer professional content needed by the support staff and the staff of your trainee profile.

Area of ​​organization and professional ethic

integrate knowledge related to complex systems to interact with the organizati

onorganize assistance activities for the people entrusted taking into account the needs of the person, the specific organizational context and the optimal use of the resources available in the service, choosing the most suitable organizational model from the available organizational models to ensure the highest level of quality

to attribute to the support staff, on the basis of the assessment of the care needs of the assisted persons, the activities in accordance with their profileto intervene constructively in the analysis and solution of the problems highlightedin

organizing assistance based on evidence based practice and taking into account ethical and deontological principles as a guide in making decisions

During the Thiorocinio III the student will experiment in care planning using the MAP method.

Oggetto:

Programma

 


I reparti previsti per la frequenza del Tirocinio III sono elencati nella Guida di Tirocinio e riguardano area medica, chirurgica (generale e specialistica) e residenze assistenziali per anziani, servizi territoriali, servizi psichiatrici  e area critica.

 

The departments foreseen for the attendance of Internship III are listed in the Internship Guide and concern the medical, surgical (general and specialist) area and nursing homes for the elderly, territorial services, psychiatric services and critical area.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

 

In presenza.

Verrà garantito un tirocinio a distanza secondo normativa COVID 19.


In presence. A distance internship will be guaranteed according to the COVID 19 legislation.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica delle competente attese, coincide con la effettuazione della prova pratica nell'ambito del percorso esame di laurea.

Verification of the competent expectations coincides with the carrying out of the practical test as part of the degree exam course.

Oggetto:

Attività di supporto

Il Tirocinio III vedrà coinvolte le seguenti figure:

- Tutor clinici

- Tutor pedagogici

- Progetto peer-mentoring

Internship III will involve the following figures: - Clinical tutors - Pedagogical tutors - Peer-mentoring project

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

G. Marmo, M. Molinarmin, A. Montanaro, P. Rossetti. Complessità assistenziale. Un metodo per orientarsi; Maggioli Editori 2016.



Oggetto:

AppelliV

 DataOreEsame
08/08/2022 09:00 - 22:00 Orale
06/06/2022 09:00 - 22:00 Orale
02/05/2022 09:00 - 22:00 Orale
28/03/2022 09:00 - 22:00 Orale
04/10/2021 09:00 - 22:00 Orale
  • 01/10/2021 09:00 - 22:00 Orale
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 15/06/2022 11:45